La Gazzella dello Sport2015/2016
(Maschile)
Calcio a 5

Champions League

Archivio news 05/06/2016

Europa e Champions League - Semifinali

FC Sopravvissuti in scioltezza per l'Europa, Team Prandina vs Real Diesel: è finale

                                                                       

                                                                         

 

EUROPA LEAGUE - Le quattro magie di Brenna incantano un abulico Team Rocket e proiettano in finale gli FC Sopravvissuti di Foti-Rullo. Enorme la delusione tra le fila dei gialloneri turatesi, mai apparsi realmente in grado di impensierire la corazzata blues e con il solo Costagrande a far marciare un attacco apparso stranamente imballato. Sul fronte opposto, invece, la contraerea avversaria può contare sul cecchino Schifino e sul rodato Buttiglieri, entrambi a rete per il disappunto di uno sconsolato Borghi. L'assenza di Sgrò si fa sentire tra le fila ospiti, che perdono in quadratura e garra, lasciando così il passo a degli avversari decisamente in palla.
Si delineano così i due atti conclusivi di un'avvincente Europa League: Team Rocket vs A-Team per la medaglia di bronzo; Sopravvissuti vs Sboccarda per lo Champagne.

 

                              ‚Äč

 

CHAMPIONS LEAGUE - D'Addetta (1) l'aveva dichiarato in tempi non sospetti: "Siamo qui per la Champions, vogliamo difendere il titole". Detto, fatto ed ecco che il Team Prandina onora la nuova divisa e conquista una vittoria corsara contro gli All Star Cislago del prestigiatore Bensouda (1). Per gli All Blacks è l'ennesimo stop a un passo dalla finale più ambita, nonostante un D'Onofrio scintillante, che pur marcato da Strametto (1) e Mazzoni (1) risulta tra i migliori della serata appianese mettendo il suo nome a referto per ben tre volte e tenendo in gara i suoi. Ad assicurare la seconda finale consecutiva ai Prandina ci pensa però Maugeri, deciso ad accaparrarsi anche il titolo di Capocannoniere e di MVP della competizione.
   L'antagonista del biondo prandiniano ha ancora una volta i connotati di Lorenzo Spagnuolo, che nelle partite da dentro o fuori ha ripreso per mano i Real Diesel esponendo il solito, illegale fatturato. I suoi cinque oboli piegano la resistenza di una Classe di Ferro forse inconsciamente già appagata e colpita persino dall'estremo difensore avversario, Pellegrini. Bandera e Monticelli provano a riaprire il match nel secondo tempo e appuntano altre due stellette alla stagione dei saronnesi, ma Bonacina non vuole sentire ragioni e catechizza gli avversari con due bordate da campagna napoleonica. Le jeux sont faits!
   Anche la Champions è giunta alla sua ultima curva, pochi metri ancora per scoprire Fanti, Regine e Re di Coppe.