La Gazzella dello Sport2019/2020
(Maschile)
Calcio a 7

Gazzella Seven League

Archivio news 07/02/2020

Gazzella 7 League - Recap 12° giornata

Tutte le gare del dodicesimo turno lozzese

Eden Café vs Bilcare Research 2-5
Secondo e Specchiulli piangono. C'è poco da fare per i padroni di casa, sorprese dall'organizzazione di Gallo e Incremona e battezzati dalla chirurgica maestria di Spano. La classe operaia va in paradiso, insomma. Ancora una volta.

Pon Tu Cinco vs Milan Boys 3-3
Equilibrio elettrochimico. Una fissità immutabile quella esibita nel match del giovedì, con Cosmin e Nechifor (2) perfettamente congelati dalla stretta andina di Palomino e Flores. A fissare poi il pareggio ci pensa il solito Sagna, che oramai ha messo nel mirino il titolo di capocannoniere.

Atletico AB Oil vs No Breaks 5-2
Di Clemento e Muraca quest'anno sono destinato a soffrire. I fasti delle passate stagioni paiono foto sbiadite, cimeli su cui passano senza ritegno le ambizioni dei padroni di casa. Una manita ecumenica che coinvolge tutti: Bonicalzi, Elefante, Izzo, Targa e Tomasini... tutti in prima linea. 

Pippo Bar vs Li Vuoi Quei Kiwi 2-10
Farttolino è da solo sull'isola e la sua doppietta fa la fine del naufrago. Poletti e Barban suonano la campana della fuga per gli ospiti, che poi volano sull'entusiasmo di un poker a dir poco entusiasmante. Corrado, Leonardi, Perna e Sigurtà tritano infatti la difesa di casa con due reti a testa e parecchie occasioni graziate.

Il Duo vs Viglia Real 6-1
Campo a 5 o Campo a 7 cambia poco, la classe di Ranzi resta intatta. Ma il calcio, si sà, è uno sport collettivo e il club di casa è semplicemente troppa roba. Bonetti, Corrao e Giannini si dimostrano parsimoniosi e pucciano una rete cadauno, ma Spina (3) si esalta proprio e cala il tris d'assi che significa: vittoria!

Agurese vs Atletico Malnate 2.0 8-5
Dalla Pozza e Valletta, il vecchio e il giovane. Che bellezza gli aguresini, che riscattano un periodo nero grazie alle prestazioni monstre di Palmisano, Colombo e Caldera. Le loro doppiette finiscono per gonfiare rete e risultato, dilapidando gli sforzi di Di Napoli, Langella e Grande. Applausi a parte per Riga, che ritorna al gol con una doppietta.